Partito di Alternativa Comunista

LA SCONFITTA DEL REFERENDUM CHAVISTA APRE UNA NUOVA FASE NEL VENEZUELA
 
di Valerio Torre
 
Contrariamente alle previsioni, e a dispetto di un’impressionante macchina organizzativa e propagandistica messa in campo, il referendum sulla riforma costituzionale fortemente voluta da Hugo Chávez è stato sconfitto.

Brasile
MOLTE VOCI, UNA SOLA LOTTA!
Verso l'Incontro continentale del sindacalismo di classe
 
di Valerio Torre
 
Uno degli assi centrali della campagna politica della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale (Lit-Ci) per il prossimo anno è rappresentata dall’Incontro Sindacale Latinoamericano, che è stato convocato in Brasile, a Betim, nello Stato del Minas Gerais, per i giorni 7 ed 8 luglio, da Conlutas (Coordinamento Nazionale delle Lotte, il sindacato brasiliano nato dalla scissione in seno alla Cut e in cui militano i lavoratori del Pstu, la sezione brasiliana della Lit), la Cob (Centrale Operaia Boliviana, storico sindacato del Paese andino, protagonista della Rivoluzione boliviana del 1952), Battaglia Operaia (un’importante organizzazione rivoluzionaria haitiana con influenza politica, sindacale e popolare in quel Paese, e alla testa di un ampio movimento di lotta contro l’occupazione militare da parte delle truppe inviate dall’Onu a tutela degli interessi delle multinazionali americane) e da Tendenza Classista e Combattiva (un’organizzazione sindacale dell’Uruguay).

 

ESCE AL BAIAN SOCIALISTA

periodico in arabo e portoghese

 

comunicato del Segretariato della Lit

 

Nel mese di ottobre 2007 è uscito il primo numero del periodico Al Baian Socialista (Il Manifesto Socialista), pubblicato in arabo e portoghese, dal Brasile, a cura della Lega Internazionale di Lotta Araba. La redazione è costituita da immigrati di origine araba e vi partecipano attivamente militanti della Lit. 

Le lezioni francesi
AGLI ATTACCHI DEL GOVERNO SI RISPONDE CON GLI SCIOPERI!
 
 
di Michele Scarlino
 
Nelle ultime settimane, e particolarmente durante la scorsa, la Francia è stata scossa da scioperi e lotte studentesche e operaie molto dure. La settimana scorsa hanno incrociato le braccia i dipendenti pubblici, i ferrovieri e gli operatori del trasporto pubblico (metropolitane, autobus, ecc), gli edili ed i carpentieri, con un’alta adesione nella categoria, gli operai e gli impiegati della compagnia telefonica francese (l’equivalente dell’italiana Telecom). A questi numeri si sono poi legati, uniti nella lotta, gli studenti e i lavoratori della scuola.

A novant'anni dalla rivoluzione d'Ottobre

LA LOTTA PER LA RIVOLUZIONE SOCIALISTA INTERNAZIONALE PROSEGUE

 

(Dichiarazione del Segretariato Internazionale della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale, Lit-QI)

 

 

Nella notte tra il 7 e l'8 di novembre si sono compiuti i novant'anni della rivoluzione russa, uno dei fatti politici più importanti del XX secolo. Il calendario giuliano, utilizzato in quell'epoca in Russia, fa sì che questo avvenimento passasse alla storia come rivoluzione d'Ottobre o, semplicemente, l'Ottobre. 


Dopo il referendum: la lotta non è finita

Mas (Costa Rica)

 

Pubblichiamo di seguito un testo prodotto dai compagni del Mas (Movimento al Socialismo), sezione della Lit in Costa Rica, sull’esito del Referendum sul Trattato di Libero Commercio. Il voto è stato preceduto da straordinarie mobilitazioni in tutto il Paese, su cui spicca la gigantesca mobilitazione del 30 settembre che ha visto la presenza di 150 mila manifestanti (in un Paese di meno di 4 milioni di abitanti!).

Bolivia: La crisi politica è ancora aperta

  (Correo Internacional, pubblicazione della Lit)

  

La situazione boliviana continua ad essere molto instabile. Recentemente, nell’Assemblea Costituente – che si trova virtualmente paralizzata dal suo insediamento – deputati del MAS di Evo Morales hanno fatto a pugni con i rappresentanti  delle borghesie regionali della cosiddetta “mezzaluna” (Santa Cruz de la Sierra, Tarija, El Beni e Pando).

LOTTIAMO UNITI CONTRO IL GOVERNO PRODI,

NEMICO DEI LAVORATORI IMMIGRATI E ITALIANI!

 

Il governo Prodi si conferma un governo nemico degli immigrati.

L’attacco nei loro confronti ha assunto dimensioni clamorose nell’ultimo periodo: a partire dalle misure repressive messe in atto nei confronti dei lavavetri da giunte locali di centro-sinistra a Bologna ed a Firenze, passando per la politica repressiva del sindaco “democratico” Veltroni a Roma nei confronti dei rom (confinati in veri e propri lager fuori dall’anello cittadino), ciò che il governo sta facendo è attaccare violentemente gli immigrati, cercando innanzitutto di impedirne l’organizzazione.

Afghanistan: banco di prova per l’imperialismo
Gli sconvolgenti dati del profitto delle grandi imprese nel Paese
 
 
di Claudio Mastrogiulio
 

Un comunista, per capire ed interpretare la realtà che lo circonda, osserva il mondo attraverso la chiarificatrice lente della lotta di classe a partire dalle basi materiali della realtà e dai rapporti di forza tra le classi sociali in campo: borghesia e proletariato. Questi rapporti non sono variati nel tempo, e anzi, si sono resi maggiormente macroscopici e facili da osservare per chi come noi legge oggi le dinamiche della società con il metodo del materialismo e della lotta di classe.

Birmania: traballa il regime militare
Una protesta di massa  mette in  pericolo il sanguinario  regime
 
di Alberto Madoglio
 
Le proteste di massa che da giorni stanno infiammando diverse città di Myanmar (la Birmania), hanno costretto tutti i mezzi d’informazione a interessarsi delle sorti di un Paese del quale fino a poco tempo fa non si erano mai preoccupati.
 

Irak: l’unica soluzione è la cacciata delle truppe imperialiste
Dopo anni di guerra il popolo irakeno è l’unico a pagare
 

di Davide Margiotta
 
Secondo il rapporto presentato del generale Petreus al Congresso la nuova strategia statunitense in Iraq (l’operazione militare denominata “Surge”, ovvero il piano di rinforzi che ha aumentato il numero di soldati sul campo) starebbe dando i propri frutti.

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Appuntamenti


23 marzo Modena

 

 

SABATO 20 MARZO

 

 

 

8 marzo 2021

 


8 febbraio

assemblea zoom Salerno

 

 


 

31 gennaio assemblea zoom lombardia

 


29 gennaio assemblea zoom emiliana

 

 


28 gennaio Roma  assemblea zoom

 


 

martedi 26 gennaio Bari

 


 

21 GENNAIO ASSEMBLEA ZOOM

 

 


 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 100

NEWS Trotskismo Oggi n 17

Ultimi Video

tv del pdac

Menu principale