Partito di Alternativa Comunista

Politiche del governo e razzismo
I PRIMI A PAGARE LA CRISI SONO GLI IMMIGRATI
 
di Pia Gigli
 
 
La crisi capitalista e i lavoratori immigrati
Vittima della crisi economico-finanziaria mondiale è tutta la classe lavoratrice, ma in questo ambito i lavoratori immigrati sono i primi a pagare. La borghesia, per poter sopravvivere, deve spingere al massimo lo sfruttamento del lavoro salariato.
 

La democrazia borghese mostra cosa intende per “ordine e sicurezza”
UNA PROSPETTIVA COMUNISTA PER LA GRECIA IN FIAMME!


 
 
 
di Davide Margiotta
 
In questi giorni hanno fatto irruzione su giornali e Tg le straordinarie mobilitazioni greche seguite al brutale assassinio del giovane Alexis da parte della polizia.  

IL VERO SIGNIFICATO
DELLA VITTORIA DI OBAMA
 
Correo Internacional - pubblicazione del Segretariato della Lit - Quarta Internazionale
 
 

La vittoria di Barack Hussein Obama su McCain ha avuto un significato storico per come erano connotate queste elezioni. Ha generato, tra le masse statunitensi e nel resto del mondo, grandi aspettative e speranze che possa esservi un vero cambiamento. George Bush è giunto sino al punto di essere il presidente più disistimato da che si realizzano sondaggi: la sconfitta che sta subendo in Iraq e la crisi economica che è scoppiata alla fine del suo mandato hanno segnato queste elezioni.
 

LA GRECIA IN FIAMME!
Ucciso un manifestante di 15 anni
Alla vigilia dello sciopero generale scontri in tutta la Grecia
 
 
grecia
Ieri, nel corso di una manifestazione, la polizia greca, sparando ad altezza d'uomo, ha ucciso un giovane di 15 anni. Di fronte a questo brutale omicidio, il ministro dell'Interno (che aveva presentato le dimissioni, respinte dal premier) e il governo parlano di "tragico incidente".
 
 

Basta impunità!
Per una campagna internazionale del movimento operaio
che esiga un'inchiesta e la punizione degli assassini
di Richard Gagliardo, Luis Hernandez e Carlos Requena,
dirigenti operai del Venezuela!  
 
Dichiarazione della LIT-Quarta Internazionale
 

La Lit e i suoi partiti hanno pronunciato, insieme a numerose organizzazioni sindacali e politiche, una condanna degli omicidi dei tre compagni sindacalisti dell'Unt di Aragua e membri dell'Usi e hanno espresso solidarietà ai parenti e ai compagni delle vittime.  
In Venezuela sta crescendo la protesta dei lavoratori contro questo crimine barbaro. I compagni uccisi sono stati sepolti in funerali a cui hanno partecipato migliaia di lavoratori e di abitanti di Villa de Cura e di Maracay. L'Unt di Aragua ha approvato un programma di lotta per esigere l'arresto e la punizione dei colpevole e la fine degli omicidi di dirigenti sindacali e contadini in Venezuela.

ASSASSINATI TRE DIRIGENTI OPERAI IN VENEZUELA

La solidarietà delle sezioni europee

 

della Lit con le organizzazioni colpite

 

Tre dirigenti sindacali (della Unt e della Usi) sono stati assassinati in Venezuela da squadre paramilitari. I tre compagni, Richard Gallardo, Luis Hernandez e Carlos Requena avevano partecipato per tutta la giornata alle manifestazioni e agli scontri con la polizia di Chavez che cercava di sgomberare gli operai che hanno occupato una fabbrica

 

EMERGENZA URAGANI A CUBA
Gli uragani Gustav e Ike hanno colpito Cuba -isola già sottoposta all'embargo imperialista- lasciando distruzione e paura. I danni riguardano ospedali, case, scuole, abitazioni, coltivazioni e sono pesantissimi.
L'Associazione nazionale di Amicizia Italia-Cuba ci segnala che sta raccogliendo contributi di solidarietà. Chi voglia dare una mano può fare un versamento con causale "uragani" attraverso conto corrente postale o bonifico bancario intestato all'Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba
c/c postale n. 37185592 c/bancario n.109613 Banca Etica - codice IBAN IT59 P 05018 01600

La “democrazia” borghese mostra il suo vero volto
Massacri e repressione di massa in Colombia
 
 
 
di Davide Margiotta
 
Una grande ondata di lotte sta infiammando negli ultimi mesi la Colombia di Uribe, principale alleato dell’imperialismo yankee in America Latina. Uribe ha presentato la sua presidenza come quella che avrebbe vinto la guerra contro i “terroristi”, quella della “sicurezza democratica”, cercando di tenere i problemi sociali lontani dall’agenda politica, ma i fatti hanno la testa dura, e le contraddizioni della società colombiana stanno esplodendo, aggravate dalla crisi economica mondiale che colpisce duramente il Paese.
 
 

Elezioni Usa e la vittoria di Obama
L’ultima grande illusione
spacciata dalla democrazia borghese
Il primo annuncio di Obama: più truppe in Afghanistan
 
 
di Enrica Franco
 

Barack Obama è il nuovo presidente degli Stati Uniti, anzi del mondo - come molti giornalisti tendono a sottolineare - in quanto la sua vittoria è stata bramata dalla maggioranza della popolazione mondiale.

Capitalismo o Socialismo
Le contraddizioni del capitalismo e la crisi economica.
O capitalismo (e distruzione) o socialismo (e un futuro per l'umanità)

 
di Alicia Sagra (1)
19 anni fa, il 15 settembre del 1989, cadeva il Muro di Berlino, simbolo del processo rivoluzionario che pose fine ai regimi burocratici diretti dai partiti stalinisti nell’ex Urss e nell’Est europeo. La mancanza di una direzione rivoluzionaria impedì che si potesse arrestare il processo di restaurazione capitalista che quegli stessi regimi burocratici avevano imposto e permise all’imperialismo di sviluppare la sua campagna ideologica sul “fallimento del socialismo e la superiorità del capitalismo”. 

IL PANTANO IRACHENO
La crisi del capitalismo e le prospettive delle masse popolari
 
 
di Susanna Sedusi
 
Il mandato Onu per la “forza multinazionale” presente in Iraq dal 2003 scade il 31 dicembre 2008. E’ poco probabile che venga riconvocato il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per il rinnovo di questo mandato. Ciò che invece si prospetta è un accordo tra il governo Usa e quello iracheno sulla durata della permanenza delle truppe americane e sulle condizioni della loro presenza sul territorio iracheno.
 

Bolivia

EVO CAPITOLA NUOVAMENTE ALL'ESTREMA DESTRA

 

(Correo Internacional - pubblicazione del Segretariato Internazionale

della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale)

 

Dopo vari giorni di estrema tensione nello scontro tra il governo di Evo Morales, da una parte, ed i prefetti (governatori) e la borghesia di estrema destra della cosiddetta Mezza Luna, dall’altra, la situazione è evoluta in un negoziato ufficiale tra il governo ed i prefetti (raggruppati nella Conalde – Coordinazione Nazionale Democratica), per giungere ad un accordo.

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Appuntamenti


23 marzo Modena

 

 

SABATO 20 MARZO

 

 

 

8 marzo 2021

 


8 febbraio

assemblea zoom Salerno

 

 


 

31 gennaio assemblea zoom lombardia

 


29 gennaio assemblea zoom emiliana

 

 


28 gennaio Roma  assemblea zoom

 


 

martedi 26 gennaio Bari

 


 

21 GENNAIO ASSEMBLEA ZOOM

 

 


 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 100

NEWS Trotskismo Oggi n 17

Ultimi Video

tv del pdac

Menu principale