Partito di Alternativa Comunista

I manifestanti in Libia rifiutano l'intervento militare straniero

NESSUNA FIDUCIA NELL'IMPERIALISMO

 

 

dal sito del Pstu (*)

 

Nonostante la brutalità della repressione del dittatore libico Muammar Gheddafi, i manifestanti respingono l'intervento Usa nel Paese, una possibilità che è stata paventata dopo la risoluzione dello scorso fine settimana del Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

Giù le mani imperialiste dalla Libia!
Per il trionfo della resistenza libica, abbasso Gheddafi!
 
dichiarazione della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
 
Muammar Gheddafi sta rispondendo con la violenza militare all'insurrezione contro la sua dittatura che dura da 42 anni. La guerra civile sta facendo migliaia di vittime. 

ANCHE A SINISTRA C'E' CHI BACIA

L'ANELLO DI GHEDDAFI

 

 

Ecco chi si schiera contro la rivoluzione libica

in nome di un presunto "anti-imperialismo"

 

di Valerio Torre

 

Sempre, nella storia del movimento operaio, i grandi avvenimenti della lotta di classe hanno rappresentato dei veri e propri spartiacque, determinando la dislocazione da un versante o dall’altro delle organizzazioni che ad esso a vario titolo si richiamano.

I rapporti di Gheddafi con l'imperialismo


di Margarido (*)

Per capire il ruolo di Gheddafi sono necessari alcuni riferimenti storici. Con la scomposizione dell'Impero Ottomano all'inizio del XX secolo, la Libia fu invasa dall'Italia (1912), venendo divisa in due amministrazioni coloniali separate: Cirenaica ad est e Tripolitania ad ovest.

Egitto - Ondata di scioperi paralizza la nazione (*)

La rivoluzione è appena iniziata

 

Milioni di lavoratori egiziani, che a causa dei bassissimi salari sprofondano nella miseria, continuano lo sciopero per le loro rivendicazioni salariali e lavorative.

Mubarak è caduto!
Grande vittoria della rivoluzione in Egitto!
Contro la transizione voluta dalla borghesia e dall’imperialismo, continuare le mobilitazioni!
 
 
dichiarazione della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
 
La gloriosa rivoluzione egiziana ha dato un esempio storico a tutti i popoli del mondo e un nuovo e decisivo impulso all’espansione della rivoluzione araba. Mubarak – il dittatore odiato e il più importante agente dell’imperialismo e di Israele nella regione – è uscito di scena grazie all’azione determinata delle masse per 18 giorni di seguito. L’abbattimento di questo dittatore rappresenta, pertanto, un enorme vittoria delle masse egiziane e arabe.
 

Mubarak è caduto!
Grande vittoria della rivoluzione in Egitto!
Contro la transizione voluta dalla borghesia e dall’imperialismo, continuare le mobilitazioni!
 
 
dichiarazione della Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale
 
La gloriosa rivoluzione egiziana ha dato un esempio storico a tutti i popoli del mondo e un nuovo e decisivo impulso all’espansione della rivoluzione araba. Mubarak – il dittatore odiato e il più importante agente dell’imperialismo e di Israele nella regione – è uscito di scena grazie all’azione determinata delle masse per 18 giorni di seguito. L’abbattimento di questo dittatore rappresenta, pertanto, un enorme vittoria delle masse egiziane e arabe.
 

Dopo la Tunisia, la guerra civile in Egitto
LA RIVOLUZIONE NON HA CONFINI

 
di Riccardo Bocchese
 
Dopo la Tunisia sono i giovani e i lavoratori egiziani a ribellarsi, a scendere in piazza e dentro agli immensi cortei appaiono, sventolando, anche le bandiere rosse con falce e martello.
 

FARE COME L’EGITTO

 

 

risoluzione del Comitato Centrale del Pdac

 

l fuoco della rivolta, ormai una rivoluzione, appiccato in Tunisia si sta propagando in tutta l’area del Maghreb. Dopo Tunisi, Rabat, Algeri e Sana oggi è la volta del Cairo, Alessandria e tutte le maggiori città dell’Egitto.

Iscrizione Newsletter

Iscrizione Newsletter

Compila il modulo per iscriverti alla nostra newsletter - I campi contrassegnati da sono obbligatori.


Il campo per collaborare col partito è opzionale

 

Appuntamenti


GIOVEDI 13 MAGGIO

 

 


Primo maggio internazionalista 

venerdi 30 aprile

 


zoom regionale lombarda 25 aprile

 

 


23 marzo Modena

 

 

SABATO 20 MARZO

 

 

 

8 marzo 2021

 


8 febbraio

assemblea zoom Salerno

 

 


 

31 gennaio assemblea zoom lombardia

 


29 gennaio assemblea zoom emiliana

 

 


28 gennaio Roma  assemblea zoom

 


 

martedi 26 gennaio Bari

 


 

21 GENNAIO ASSEMBLEA ZOOM

 

 


 

Lega Internazionale dei Lavoratori - Quarta Internazionale

NEWS Progetto Comunista n 102

NEWS Trotskismo Oggi n 17

Ultimi Video

tv del pdac

Menu principale